About me..

Pur di sopravvivere, ci aggrappiamo a quello che capiamo e conosciamo. E la definiamo… realtà. Ma ciò che capiamo e conosciamo è ambiguo. I tuoi occhi.. quanto lontano possono vedere?!

Appassionato di fotografia fin da adolescente, a 17 anni il passo successivo fu semplice, l’acquisto del primo telescopio..il classico newton 130, son passato successivamente ad un 80ed, un newton da 20cm f5 ed ora ad un 30 cm f4..Continuo ad evolvermi, imparare tecniche per cercare di migliorare, per arrivare alla foto perfetta..

Piccola riflessione..fa strano essere fotografo del remoto..remoto come gli oggetti che osserviamo noi astrofili, lontani da noi migliaia di anni luce, e remoti nel tempo, visto che noi immortaliamo il passato, ciò che le stelle e le nebulose sono state chissà quante migliaia di anni fa..
 
“L’astronomia spinge lo spirito a guardare in alto e ci conduce da questo mondo ad un altro”
Platone

ENGLISH VERSION:
I’m a young undergraduate. With a passion for photography which has expanded over time to heaven..and now I evolve, learn techniques to try to improve, to get the perfect photo ..

So from my first telescope, the classical Newton 130, now my setup consists of a newton 12 “on CGEM.


					
Annunci

9 thoughts on “About me..

  1. Ciao Luciano sono un appassionato di fotografia e astronomia di 44 anni e vivo a Genova. Ho scoperto il tuo sito cercando su Google dei metodi validi di elaborare le fotografie che scatto in notturna con la mia Canon 5D MARK II. Ho trovato le tue fotografie molto molto belle e per questo ti faccio i miei complimenti. Veniamo al dunque; leggendo i tuoi commenti sotto le foto, mi sono imbattuto in termini tecnici che non conosco e che penso siano tecniche di ripresa. I dark e i flat. Mi potresti spiegare di cosa si tratta e se si possono utilizzare solo con la mia Canon e senza l’ausilio del telescopio? Grazie fin da ora per il tempo che potrai dedicarmi.
    Roberto Dallai.

    • Ciao innanzitutto grazie per i complimenti..ti spiego..dark, flat e bias sono tecniche di calibrazione delle foto (ovviamente parliamo di raw)
      -DARK= foto della stessa durata della foto scattata che chiameremo light, ma con il tappo davanti (praticamente viene nera)
      -Bias= foto scattata sempre col tappo davanti alla massima velocità della macchina fotografica
      -FLAT= foto scattata togliendo uno stop e mantenendo lo stesso fuoco e diaframma del light (va eseguita contro uno schermo bianco)

      Praticamente il dark elimina il rumore..e più ne fai e meglio è, devi solo mantenere la stessa temperatura, e settaggi (iso) a cui hai scattato.
      Bias toglie il rumore degli errori di lettura del processore della canon
      Flat elimina la vignettatura ed eventuale polvere.

      Per fare tutto ciò puoi usare

      se hai ancora dubbi, se mi son spiegato male, o se semplicemente vuoi mostrarmi i risultati del prima e dopo, scrivi senza problemi.
      Concludo solo dicendo che queste tecniche sono tutte avvalorate da algoritmi e che vengono comunemente usati dalla comunità astrofotografica.
      Saluti
      Luciano

  2. Ciao Luciano, finalmente ti vedo su una foto, ho aderito al tuo blog e mi piace molto, ti faccio i miei complimenti; pensavo di condividere i miei lavori su questo stesso blog se c’è la possibiità, in vista anche delle uscite che faremo insieme sotto i meravigliosi cieli bui del Pollino e della Sila.

    Massimo

  3. Caro Luciano, ho visto i tuoi splendidi lavori astrofotografici e li ho molto apprezzati.
    Anche a me piace fare fotografie in notturna a cieli stellati con la mia reflex, anche se non faccio astrofotografia in senso stretto.
    Sono medico. Lavoro a Benevento ma sono della Provincia di Bari, dovo torno quasi ogni weekend. Mi piacerebbe conoscerti e, se possibile, far parte del gruppo dei tuoi amici per qualche uscita notturna, se capita nel weekend.
    Ti allego link al mio album “dopo il tramonto”;
    http://www.fotoarts.org/FA_GalUtente.php?id=107281&album=7061
    Ci potremmo sentire via mail.
    Ciao e complimenti.

    • Ciao non può che farmi piacere..mandami una mail a lucianoscaramuzzi @gmail.com (ovviamente togliendo lo spazio) così ti lascio il numero di cellulare. Puoi anche trovarci sul forum ADIA e sul forum astrofili bari..solitamente lì ci organizziamo per le uscite.
      Ps amo le foto notturne..complimentoni!!!

  4. Ciao Luciano, tantissimi complimenti ! Le tue foto sono davvero bellissime.
    Ho letto che hai fatto revisionare la cgem dx da tecnosky, visto che anch’io ho la stessa montatura vorrei sapere in cosa consiste la revisione.
    Toglimi una curiosità, quanto pesa il tuo tubo da 12″ con ccd ? Ho sempre pensato che un 12″ fosse troppo sulla cgem dx, visto che poi va aggiunto il peso della camera ed un eventuale tele di guida e camera. Ma dai tuoi lavori mi devo ricredere ! 🙂

    Giacomo

    • Guarda scelsi come tubo l’orion uk proprio perchè era il più leggero..il setup completo arriva sui venti kg..(uso la guida fuori asse per risparmiare peso)..dalla mia esperienza è fondamentale un bilanciamento perfetto ed imparare a settare le impostazioni dell’autoguida in base alla serata..infatti riesco anche a fotografare col vento a patto di abbassare l’aggressività di guida.

  5. ciao luciano vedo che i commenti sono abbastanza vecchi sono di monopoli anche io mi diverto per quello che posso lavoro senza telescopio astroinseguitore meccanico! nel caso fatti sentire ho letto un po il tuo blog mi sembra che siamo abbastanza vicini! nel caso xsiriusx85@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...