Sadr a largo campo rielaborata

Ecco un’elaborazione più delicata di sadr (la stella centrale nella costellazione del cigno) fotografata con un 135mm e la canon 450d su cgem senza autoguida.. nella rielaborazione ho agito manualmente sui gradienti e sul banding presente..

 

Cieli Sereni

Luciano

Annunci

4 thoughts on “Sadr a largo campo rielaborata

  1. Ciao
    Belle foto!
    Questa di Sadr mi piace particolarmente.
    Potresti specifcare i dati di ripresa e se la tua Canon 450D e’ modificata o meno?
    Grazie
    Marco

      • Grazie Luciano

        Me lo immaginavo che era modificata 🙂
        Ho una 5D MkI e mi vorrei cimentare anch’io con una vecchia Great Polaris e un 70-200/4.0 ma non credo riusciro’ a tirare fuori molto nel rosso…

        Vedremo.
        Ciao

      • effettivamente se non è modificata, ti conviene selezionare i soggetti..ovvero galassie, nebulose a riflessione, ammassi globulari e ammassi aperti.

        Se non hai mai fotografato, ti consiglio di iniziare dal doppio ammasso del perseo, poi passare ad andromeda.
        Cerca di fare più pose possibile, e più lunghe che puoi, il numero determinerà la quantità di rumore, la lunghezza la profondità d’immagine.
        Non conosco la tua ottica, ma ti conviene fare una ricerca, e vedere se conviene chiuderla di uno stop per eliminare eventuali aberrazioni cromatiche.
        Con la 5d puoi andare a 1600 iso.se però le pose sono estremamente brevi allora prova ad aumentarli, ma se riesci a fare oltre il minuto ti conviene rimanere sui 1600.
        Fammi sapere se riesci a far qualcosa, o se hai problemi.
        Cieli sereni
        Luciano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...